come scegliere foto shooting

Come scegliere le foto di uno shooting

Quante volte ti capita di tornare a casa dopo un’uscita o uno shooting fotografico, e dover organizzare e selezionare le foto appena scattate?

Ogni volta per me era un disastro, facevo un gran casino e alla fine perdevo le foto in giro per il computer e così via.

Poi col passare del tempo ho capito che l’organizzazione dei file post-shooting è uno dei passaggi più importanti di tutto lo shooting.

Il “dilemma” della scelta delle foto giuste, è aumentato negli ultimi anni con l’arrivo del digitale, che ci permette di scattare infinite foto, e non renderci conto che i numeri aumentano di scatto in scatto, e poi sarà sempre più complicato scegliere le foto giuste.

Un tempo era più semplice, la pellicola aveva un prezzo ed ogni foto era calibrata e doveva essere perfetta. Oggi si scattano spesso tante foto di cui non ce ne facciamo nulla, e questo a mio parere è un dispendio di energie e di tempo.

Quindi per prima cosa bisogna capire come lavorare al meglio eliminando queste perdite di tempo come gli scatti inutili e la troppa selezione degli scatti.

Come fare?

Semplice, quando hai dubbi del genere io uso un metodo molto easy.

Mi faccio delle domande e mi do delle risposte, in base alle risposte scelgo e decido come muovermi e come organizzarmi al meglio.

Questo metodo è uno dei più efficaci quando hai dei dubbi su un qualsiasi argomento. Farsi delle domande.

In questo caso le tue domande saranno:

Quanti scatti si fanno in uno shooting?

In base a cosa seleziono gli scatti giusti?

Ogni volta io mi facevo sempre un sacco di domande, poi ho cominciato ad applicare il mio metodo personale e adesso mi trovo molto meglio. Perdio meno tempo nel momento in cui scarico le foto sul Mac, e non ho bisogno di grandi selezioni, perché già nel momento di scatto non butto via click a caso.

Ecco le domande che mi pongo io ogni volta.

Quante foto devo scattare?

Ok ragazzi che viviamo nella fotografia digitale, ma a volte fare troppe foto potrebbe farci perdere parecchio tempo sia al momento dello shooting che nella post-produzione nella selezione. Il mio consiglio è quindi quello di decidere le inquadrature in base al luogo in cui ti trovi e scattare tot foto per inquadratura.

Per esempio 10 foto per inquadratura.

In questo modo avrai un numero di foto limitate ma la qualità si concentra in quegli scatti.

come scegliere foto shooting

Quando seleziono le foto?

Ti consiglio di selezionare a sua volta scaricate sul computer. Non fare selezione dalla macchinetta, purtroppo dal display della camera non vedi la reale foto finale, i colori, le luci ed altri parametri non puoi giudicarli da un display così piccolo.

Aspetta di tornare a casa e di avere il computer davanti.

Quali foto elimino?

Adesso, sei giunto al punto più importante.

Quali foto eliminare e quali tenere. Questo è il passaggio fondamentale.

  1. Elimina prima di tutto le foto fuori foco o mosse.
  2. Elimina le foto con inquadrature che non funzionano
  3. Elimina le foto sovraesposte o sottoesposte (se scatti in raw puoi recuperarle)

Già qui sei ad un buon punto. Adesso sono rimaste le foto tecnicamente corrette, ma puoi ancora migliorare e filtrare la tua selezione.

Questo è un momento difficile perché dovrai cercare di tenere poche foto di una corretta composizione. Se hai scattato 20 foto di una stessa inquadratura, scegli quella con gli occhi che preferisci, con i capelli ordinati, con la posizione giusta. Insomma da 20 seleziona 5 foto che reputi migliori. Non lasciare 20 foto di una stessa inquadratura solo perché non sai quale scegliere o perché ti piacciono tutte. Lascia solo poche foto per tipo, io ne scelgo 5 per inquadratura.

Quali foto scelgo?

Quindi, è fondamentale in questo passaggio paragonare e confrontare le foto di un certo tipo. Metti a confronto la stessa inquadratura e decidi quale scegliere tra le due per poi passare alle altre. Se tra due foto non sai quale scegliere perché sono molto simili, la risposta l’hai già trovata, cancella quella che ti piace meno perché se son così tanto simili tranquillo che non te ne farai nulla.

Adesso, superata la fase critica, avrai in mano solo gli scatti migliori.

Arrivato a questo punto non ti resta che passare alla post-produzione delle tue fotografie, ovviamente il lavoro sarà molto semplice, perché hai selezionato le foto migliore e avrai un enorme risparmio di tempo. Questo perché non avrai dubbi al momento dell’editing, sai già che le foto che hai a disposizione le devi modificare e quelle scartate non perdi tempo a modificarle inutilmente.

Ora che le tue foto sono pronte puoi condividerle con chi vuoi e pubblicarle sui social.

Condividi le tue foto

Per condividere le tue foto con altre persone ti consiglio Google Drive.

E’ molto utile soprattutto se vuoi mostrare il lavoro finale a clienti, collaboratori o amici a cui hai fatto uno shooting.

Se invece vuoi condividerle col mondo intero allora ti consiglio la tua Pagina Facebook ed il tuo profilo con i giusti hashtag. Se vuoi migliorare il tuo profilo Instagram qui ho scritto qualche consiglio.

In conclusione

  • elimina le foto tecnicamente scorrette
  • seleziona un tot di foto per tipo
  • modifica adesso quelle selezionate
  • condividile nei canali giusti

Alla prossima amici.

——————————————————

Grazie per aver letto questo mio articolo, spero possa tornarti utile.

Ps: Instagrammabile è la community di fotografia social tra le più attive su Facebook.

All’interno troverai tips, consigli, risorse e tantissimi appassionati e professionisti di fotografia come te.

( Se non l’hai già fatto, puoi fare richiesta per unirti qui ).

 


GIUSI ORLANDO
GIUSI ORLANDO

Aiuto le persone a migliorare l'approccio con la fotografia grazie alle nuove tecnologie, mettendo al primo posto l'immagine, come strategia per raggiungere i propri obiettivi.