In questo articolo imparerai ad ottenere il famoso effetto che tutti ultimamente utilizzano soprattutto nel settore viaggi: il teal and orange.

Ma, perché questo filtro ha avuto tutto questo successo?

Semplice: se prendiamo in considerazione la scala dei colori primari, possiamo notare che i due colori in questione (teal e arancione) si trovano esattamente nelle posizione opposte.

Un’ottima unione per una sintonia perfetta.

Teal and orange con Lightroom

 

Detto questo, ora passiamo alla pratica.

Teal & Orange con Photoshop p Lightroom

Ti spiego ora come ottenere con Photoshop (uguale anche per Lightroom) l’effetto desiderato.

Apri una foto, effettua le tue modifiche base come al solito e dopo il passaggio fondamentale.

  • Immagine –> Regolazioni –> Miscelatore canale

Teal and orange con Lightroom

 

Si apre la finestra dei canali: e come nella foto qui sotto, aumenta i rossi, e diminuisci i blu (a tuo gusto).

 

Teal and orange con Lightroom

*L’effetto finale dipenderà dalla foto di partenza e soprattutto dalla calibrazione dei due canali appena visti insieme.

Semplice no?

 

Teal & Orange con Lightroom Mobile

Ora invece ti mostro come ottenere questo effetto direttamente dal tuo smartphone.

Si può ottenere con qualsiasi applicazione fotografica che abbia a disposizione la calibrazione manuale del singolo colore.

Le applicazioni fotografiche che ti consiglio io sono (tra le migliori) Photoshop, Lightroom, Mix.

Esistono sicuramente altre applicazioni che non sto qui ad elencarti perché non le trovo essenziali come queste appena elencate. Infatti io ho deciso di spiegarti come funziona su Lightroom perché è una delle migliori applicazioni fotografiche per smartphone.

Come fare? Ecco qui!

Seleziona dal rullino la foto che preferisci, apporta le tue modifiche base che sei solito fare e dopo seleziona:

-> Colore -> Mix

Teal and orange con smartphone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella parte superiore della tendina troverai tutti i colori che potrai modificare singolarmente.

Seleziona il colore arancione e scegli prima di tutto la tonalità di che preferisci e poi l’intensità della saturazione. Lo stesso passaggio lo farai con il colore blu (attenzione che sono presenti due blu diversi, se modificando uno non vedi cambiamenti allora modifica l’altro).

Modifica i parametri finchè non otterrai l’effetto desiderato.

Non esiste un filtro neutro o che possa adattarsi ad ogni scatto, bisogna saper calibrare questi due colori nel modo che più preferisci.

Ora tocca a te!

 


GIUSI ORLANDO
GIUSI ORLANDO

Aiuto le persone a migliorare l'approccio con la fotografia grazie alle nuove tecnologie, mettendo al primo posto l'immagine, come strategia per raggiungere i propri obiettivi.